RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – «Gent.mo direttore, Ogni giorno leggo imprese storiche da parte del sindaco di Bacoli, dalle più semplici alle più “complesse”, che non dovrebbero nemmeno fare notizia ma capisco che trovandoci in una cittadina del mezzogiorno reduce da diversi commissariamenti aiuta a fare audience; ma volevo ricordare che non esiste solo il centro storico di un paesino ma anche un’altra parte della città, una parte completamente abbandonata, dove non si rispetta nulla, dove il cittadino non è tutelato dalla movida, dalla musica fino alle 4 del mattino, dai botti “silenziosi” a qualsiasi ora, da manutenzione e disinfestazione mai fatte. Oggi però mi soffermerei su questo canale, che collega il mare con il lago Fusaro; o meglio dovrebbe collegare perché come si evince dalle foto è completamente ostruito da rifiuti di qualsiasi genere, dalle cose più semplici a materiali molto pericolosi per la salute. Questo non so se faccia ancora parte di quel famoso progetto “dei grandi laghi”, ma posso solo constatare che l’unico progetto che c’è attualmente è questo spettacolo indecoroso. Leggo sempre tanti post con il classico esordio “dopo 20 anni”, “dopo 30 anni”…..in questo caso posso confermare che “dopo 40 anni” non è CAMBIATO NULLA! altro che un passo alla volta, questo è più un ” PIEDE E PIEDE”. Grazie per l’ospitalità» (Antonio D.F.)