MONTE DI PROCIDA – E’ stato trovato il corpo senza vita di Carlo Riccio, il 57enne di Napoli che da due giorni era disperso. Lo hanno trovato verso le 9 di questa mattina gli uomini della Guardia Costiera nei pressi del costone, a poche decine di metri dal punto dove era stato visto per l’ultima volta. Carlo giovedì mattina si era tuffato in acqua per salvare la vita a due ragazzini sfidando le onde: loro ce l’avevano fatta, Carlo no. Dopo due giorni di ricerche continue, rese difficili dal mare agitato e dall’acqua torbida, questa mattina il corpo senza vita dell’eroe di Torregaveta è stato trovato tra gli scogli. La salma, recuperata da una motovedetta, è stata trasferita presso il porto di Acquamorta. Da lì sarà a sua volta trasferita al centro di medicina legale del II Policlinico di Napoli per l’autopsia disposta dal magistrato di turno.