raccolta beniMONTE DI PROCIDA – L’Amministrazione di Monte di Procida risponde all’appello dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) per un supporto di tipo tecnico amministrativo ai comuni colpiti dal terremoto. A comunicarlo, attraverso il proprio profilo Facebook è il sindaco della città, Giuseppe Pugliese. «Abbiamo offerto la disponibilità di un architetto ed un ingegnere, componenti della commissione sismica comunale – spiega il capo dell’Esecutivo montese – Potranno effettuare sopralluoghi e verifiche in loco offrendo un prezioso supporto tecnico».

raccolta mdp peppeAL VIA RACCOLTA FONDI E BENI DI PRIMA NECESSITA’ – Anche nel più piccolo dei centri flegrei sono stati attivati punti dove i cittadini possono recarsi per donare vestiario, generi alimentari e prodotti per l’igiene. Ad informare la comunità è ancora il Primo Cittadino: «In accordo con la Protezione Civile Nazionale, l’ Anci Campania, Associazioni di volontariato locali, le Onlus Pippo Coppola e La Casetta, le Parrocchie di Monte di Procida sono stati allestiti, presso i locali dei “Centri Sociale Anziani” di questo Comune (aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 09 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30), siti in Piazza XXVII Gennaio; Piazza Sant’Antonio; Via Croci (San Giuseppe) punti per la raccolta, di materiale e generi di prima necessità». Le richieste, che saranno di volta in volta aggiornate dalla Protezione Civile Nazionale, al momento riguardano: vestiario esclusivamente nuovo; generi alimentari (non deperibili, confezionati e a lunga scadenza); prodotti di igiene (sia per adulti che per bambini, non si accettano beni usati); coperte, lenzuola, calzature e biancheria (non si accettano beni usati).

mailboxesetcSMS SOLIDALI – Per i contributi economici e la raccolta di fondi, i cittadini possono effettuare i versamenti direttamente o sul conto corrente intestato ad Anci, con causale: “Emergenza terremoto centro Italia”, coordinate Iban: IT27A 06230 03202 000056748129, oppure inviando un sms o chiamando da rete fissa al numero solidale 45500 del costo di due euro che saranno devoluti a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma.

ANCHE MBE CENTRO DI RACCOLTA – Anche il centro Mail Boxes Etc di Bacoli partecipa alla maratona di solidarietà come punto di raccolta di beni di prima necessità. La sede è ubicata in via Lungolago, numero 32. Priorità è riservata a prodotti quali: acqua in bottiglia; scatolame (anche latte in polvere ed omogeneizzati); pannolini per neonati, bambini ed anziani; carta assorbente; piatti bicchieri e posate in plastica; indumenti per bambini, federe e lenzuola (nuovi o sterilizzati); saponi. Il centro Mail Boxes Etc di Bacoli è a disposizione tutti i giorni negli orari di apertura dell’attività.