rapina-pistola-2BACOLI – Fermato in strada e fatto scendere dalla sua auto, picchiato e rapinato da almeno cinque uomini armati giunti a bordo di auto e scooter che gli hanno portato via circa 50mila euro. E’ la sequenza della rapina shock andata in scena questa mattina a Bacoli. La vittima è il titolare del supermercato Vibian a Bacoli, rapinato mentre si recava in banca. Un raid pianificato in ogni particolare, i malviventi conoscevano la vittima e con ogni probabilità sapevano che a quell’ora si sarebbe recata presso lo sportello del Monte dei Paschi di Siena per depositare l’incasso dei giorni precedenti. E forse sapevano della grossa quantità di denaro che l’uomo aveva in tasca.

IL RAID – La rapina è avvenuta poco prima delle 10 di questa mattina a Bacoli. L’uomo, titolare del supermercato Vibian di via Cuma, si stava recando in banca con la sua auto quando è stato fermato dal commando. Almeno almeno 5 uomini, tutti incappucciati, che si sono mossi a bordo di due moto e un’automobile. A pochi passi dal Montepaschi è scattata l’aggressione: l’auto della vittima è stata circondata, l’imprenditore immobilizzato e costretto a cedere l’ingente quantità di denaro che stava andando a depositare in banca. Attimi concitati durante i quali è stato picchiato riportando diverse ferite. Dopo aver preso i circa 50mila ieri i banditi sono scappati a bordo dwi tre mezzi. Forse il raid ripreso da alcune telecamere. Il titolare del Vibian dopo lo shock è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli. Intanto a pochi giorni dal Natale scatta l’allarme criminalità nell’area flegrea.