VARCATURO – Come vittima aveva scelto una prostituta, fatta salire in auto per poi portarle via la borsa con i soldi. A due mesi da quell’episodio, però, sono scattate le manette per il presunto autore della rapina consumata a sul litorale Domitio.

IL RACCONTO DETTAGLIATO DELLA VITTIMA – In manette un 46enne di Giugliano, raggiunto dai carabinieri della compagnia locale che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip dopo accurate indagini coordinate dalla Procura di Napoli Nord. Dopo essersi finto cliente occasionale, l’uomo avrebbe fatto entrare nella propria auto la prostituta per poi scaraventarla giù con l’auto ancora in movimento.

IRREPERIBILE DA GIORNI – Intanto, il 46enne si era impadronito di quanto aveva la donna con sé. Determinanti, ai fini della ricostruzione dei fatti, il racconto dettagliato della vittima. Inoltre, negli ultimi giorni il rapinatore si era reso irreperibile.