POZZUOLI – Lo sport che unisce, che congela divergenze persegue la solidarietà e combatte le avversità per il bene comune; è questo il senso del nobile gesto che ha visto protagonisti i gruppi ultrà granata “Sempre i Soliti” e “I Figli della Solfatara” che questa mattina hanno organizzato una raccolta di beni e alimenti da destinare alle famiglie puteolane più bisognose. La crisi economica conseguente alla pandemia è purtroppo reale e tangibile soprattutto in alcune realtà familiari puteolane dove far fronte al fabbisogno quotidiano anche di prima necessità sta diventando sempre più difficile. Restare uniti, compartecipi, sostenitori in un momento così complesso e problematico appare dunque vitale per l’integrità di una comunità. Il gesto di questi ragazzi è da sottolineare in virtù soprattutto delle nefandezze di questi giorni che hanno contribuito a definire un’immagine distorta di questa cittadina: Pozzuoli è senso civico, Pozzuoli è solidarietà, Pozzuoli è bene comune.

L’APPELLO – Riportiamo il messaggio che ha aperto questa iniziativa: “In un periodo difficile dove un maledetto virus si è infiltrato silenziosamente nel nostro paese e nelle nostre città si sta aggiungendo un’altra problematica importante e non secondaria ovvero la crisi economica. Molte famiglie non hanno la possibilità di acquistare beni di prima necessità ed è per questo motivo che, grazie alla passione per il calcio e per la nostra squadra del cuore, i gruppi organizzati di Pozzuoli hanno deciso di iniziare una raccolta fondi per aiutare tutte le famiglie bisognose e per regalare un sorriso ai loro figli. La raccolta è aperta a tutti coloro che ne hanno piacere e disponibilità.”