di Alessandro Napolitano

cc_quarto_nuovo
I ladri sono stati sorprese nel parcheggio del centro commerciale “Quarto Nuovo”

QUARTO – Hanno aggredito un carabiniere e un vigilantes, dopo essere stati scoperti a rubare da un’auto parcheggiata. Finendo poi in manette con l’accusa di rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale.

SOLITI NOTI Si tratta di due persona ampiamente note alle forze dell’ordine: Giuseppe Criscuolo, 40 anni e Ciro Polese di 56, entrambi residenti a Napoli. L’arresto è stato compiuto dai carabinieri della tenenza di corso Italia, agli ordini del comandante Leonardo Rosano. Teatro della scazzottata il parcheggio del centro commerciale Quarto Nuovo, in via Masullo. Dopo aver forzato un’auto parcheggiata da uno degli avventori della struttura, una Fiat 500 appartenente ad un 34enne di Giugliano, i due avevano trafugato tre borse contenenti un pc portatile e altro materiale informatico, del valore complessivo di circa 700 euro. Il tutto era già stato caricato all’interno della loro auto.

LA SCAZZOTTATA I due, però, sono stati notati dal personale di vigilanza del centro commerciale e da un carabiniere in abiti civile, libero dal servizio. Ne è nata una colluttazione, al termine della quale i due malviventi sono stati bloccati ed ammanettati. Il “bottino” è stato restituito alla vittima del furto, mentre per Giuseppe Criscuolo e Ciro Polese si sono ancora una volta aperte le porte del carcere di Poggioreale.