comune_quartoQUARTO- «Su Quarto, oltre alla Commissione d’accesso, che abbiamo chiesto e che continuiamo a chiedere, serve un’azione forte da parte di tutte le forze politiche perché, di fronte ad accuse così gravi, quali sono quelle rivolte al consigliere di maggioranza più votato, non si può restare a guardare». Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Vincenzo Peretti, componente dell’esecutivo regionale del Sole che ride, per i quali «alla luce dell’inchiesta della Procura bisogna rivedere anche la vicenda della squadra di calcio anticlan di Quarto che ha avuto problemi con questa Amministrazione comunale, senza dimenticare tutte le vicende poco chiare che ci sono state in questi primi mesi, vicende su cui incombe sempre un’ombra, quella della camorra». «Per questo, quindi, chiediamo l’intervento del Ministero degli Interni, ma anche della politica sana che deve fare chiarezza con una vera e propria operazione verità» hanno concluso Borrelli e Peretti.