ingresso_villaQUARTO – Chiuderà nuovamente al pubblico la villa comunale Giovanni Paolo II. La ditta che sta infatti eseguendo i lavori all’interno ha chiesto ed ottenuto una variante in corso d’opera. Il ché prolungherà i lavori per altri 20 giorni, fino al prossimo 8 ottobre. La chiusura al pubblico, invece, è stata decisa dal 19 al 23 settembre.

“CAUSE IMPREVISTE E IMPREVEDIBILI” – Lo scorso primo settembre la giunta comunale ha approvato la variante per un valore di circa 7.800 euro, dopo che la direzione dei lavori aveva rilevato delle criticità, facendo riferimento a “cause impreviste e imprevedibili” nonché a “diverse opere finalizzate al miglioramento dell’opera e alla sua funzionalità”, così come previsto dal Codice dei contratti pubblici. Si allungano, dunque, i tempi di consegna della villa alla città. Un iter iniziato nel novembre del 2015 con l’approvazione del progetto preliminare, poi seguito dal progetto definitivo approvato dall’esecutivo un mese dopo. L’aggiudicazione dei lavori – per un valore di circa 20mila euro – è arrivata nel gennaio del 2016, ma soltanto nel maggio scorso è stato sottoscritto il contratto tra la ditta e l’ente. Durante i mesi estivi sono iniziati i lavori, che ora hanno subito anche una variante.

VARIANTE ANCHE PER L’ILLUMINAZIONE – Stessa cosa per ciò che riguarda i lavori per il ripristino dell’impianto di illuminazione in via Pietra Bianca. A fronte di lavori aggiudicati per poco più di 22.800 euro, la variante approvata in giunta lo scorso 8 settembre ha un valore di poco meno di 17mila euro. Ed anche qui la “storia” inizia lontana nel tempo. Con un gara d’appalto risalente al gennaio scorso, ma seguiti da un lunghissimo stop di natura burocratica.