QUARTO – Lancio di sassi dalla stazione della Circumflegrea di Quarto centro. Ad agire sarebbero stati due ragazzi. A renderlo noto è una residente della zona che annuncia denunce. «Oltre a spaccare le tegole di una capanna hanno messo a rischio la vita di mio figlio di 4 anni e di mia sorella, i quali giocavano proprio lì – racconta terrorizzata la donna – . Voglio solo dire a queste persone che, non appena avremo i filmati delle telecamere e non appena saprò i loro nomi, saranno denunciati, non per vandalismo che è ben altro, ma per tentato omicidio». I teppisti, dopo aver lanciato le pietre, sono fuggiti a gambe levate, facendo perdere le proprie tracce.