QUARTO – E’ probabilmente il divieto di accesso più snobbato in città e a qualsiasi ora del giorno. Nonostante la segnaletica ben evidente, l’imbocco che da via Campana porta a via Seitolla è attraversato ogni giorno da centinaia di auto in senso vietato.

INGORGHI SOTTO AL CARTELLO – Si formano addirittura ingorghi tra auto in entrata e in uscita dal tratto interessato dal divieto. Continua dunque il degrado lungo la strada che nel 2016 vide gli operai – all’epoca impegnato nei lavori di rifacimento – andare via dopo un’interdittiva antimafia che colpì la ditta edile in cui lavoravano. Da all’ora tutto è rimasto fermo, tranne la viabilità “vietata”, con automobilisti totalmente incuranti del divieto.