QUARTO – Nonostante i numerosissimi appelli a restare in casa e ad uscire solo per necessità, sono decine le persone sanzionate dai carabinieri dall’inizio del “blocco” varato dal Governo per fronteggiare l’emergenza legata al coronavirus.

CENTINAIA I CONTROLLATI – I militari della tenenza di corso Italia hanno effettuato oltre 600 controlli nei confronti di altrettanti soggetti che circolavano in strada. Oltre un trentina coloro che hanno trasgredito le prescrizioni in materia. La violazione più diffusa ha riguardato fino ad ora coloro che in gruppi di più persone si sono recati a fare acquisti di alimentari, quando il limite è di un solo soggetto per nucleo familiare.

GIOVANI IN STRADA – Altre violazioni sono state commesse da giovanissimi trovati in piccoli gruppetti a chiacchierare tra loro in strada. Comportamenti a dir poco incoscienti che dunque continuano a verificarsi in barba ad al buon senso e alla legge. I controlli proseguiranno sull’intero territorio comunale senza sosta, 24 ore su 24.