gip

QUARTO – Era stato arrestato per coltivazione e produzione di sostanza stupefacente nonché denunciato a piede libero per detenzione illegale di munizionamento da guerra o parti di esse. Il 20enne di Quarto Giovanni Brusco ha appena affrontato l’interrogatorio di convalida davanti al gip.

USO PERSONALE – Il giudice ha convalidato il fermo, ma ha anche disposto che non venisse applicata alcuna misura cautelare nei confronti del giovane. Il quale è ora libero,ma resta indagato. In casa aveva 15 grammi di marijuana, 17 sacchetti di plastica, una pianta di “maria” quasi del tutto essiccata alta un metro e mezzo, altre due piante messe ad essiccare, semi e 26 bossoli di fabbricazione Nato. Il 20enne ha raccontato al giudice che la marijuana fosse per uso personale e che le munizioni non erano altro che oggetto da collezione.