annunci_abusiviQUARTO – In campagna elettorale è sempre il manifesto selvaggio uno dei protagonisti più odiosi. Sono dappertutto, ben lontani dagli appositi spazi messi a disposizione dai Comuni. Ma non ci sono soltanto loro ad imbrattare le strade. Le affissioni abusive riguardano anche altri campi.

LA GUERRA CONTINUA – E a Quarto non sono pochi i manifesti non autorizzati affissi dalle agenzie immobiliari. “Fittasi” e “vendesi” un po’ dappertutto, senza che venga versato un solo euro nelle casse di chi gestisce il servizio. Ed ecco che è partita la guerra anche nei confronti di chi pubblicizza le proprie offerte abusivamente. In poche ore sono state ben quattro le agenzie immobiliari “beccate” dalla polizia municipale. Per ognuna di esse un bel verbale da 309 euro, con tanto di “invito” a non fare affiggere più altri manifesti. E’ solo l’inizio, promettono dal comando di via Catuogno.