POZZUOLI – Dopo una giornata di proteste poco fa è arrivata la svolta: una delegazione di ristoratori sarà ricevuta a palazzo Chigi. Tra questi ci sono i flegrei Antonio Di Donato ( Ristorante Il Sestante), Francesco D’Alena (Officine Nautilus) e Attilio Maroder (Ristorante Maroder). Scortata dagli agenti della Digos la delegazione arriverà a Roma per portare sul tavolo delle istituzioni le problematiche e le richieste di un intero settore messo in ginocchio dalla crisi legata all’emergenza Covid.

LA PROTESTA – La mobilitazione è iniziata questa mattina con un corteo di decine di autovetture che ha percorso per alcuni chilometri l’autostrada A1 verso Roma, nel tratto compreso tra Teano (Caserta) e Cassino (Frosinone), creando disagi alla viabilità. Sono oltre 150 i ristoratori dell’area flegrea e dell’intera Campania che hanno preso parte alla protesta.