QUARTO – Promuovere e salvaguardare i prodotti ‘made in Quarto’. Nel mese di giugno è stato approvato il regolamento comunale per la tutela e la valorizzazione della attività agroalimentari territoriali locali con l’istituzione della denominazione comunale (De.Co.). Oggi, a distanza di qualche mese, il Comune punta a nominare un’apposita commissione, che rappresenti esponenti del settore agroalimentare, operatori, in forma singola o associata, e associazioni di consumatori. “La Commissione ha lo scopo di garantire autorevolezza e trasparenza della De.Co. Nelle sue prime sedute e in ogni caso prima di procedere all’esame delle richieste di attribuzione della stessa dovrà preliminarmente elaborare una griglia di requisiti oggettivi relativa ai singoli prodotti al fine di garantire un giudizio serio e rigoroso che scongiuri il rilascio della denominazione a prodotti che non corrispondono agli intenti di valorizzazione“, si legge nell’avviso diramato dal Comune di via De Nicola. Entro il 15 novembre gli aspiranti componenti della Commissione potranno inviare la propria candidatura.