POZZUOLI – Sarebbero almeno in tre gli autori del raid vandalico messo a segno nel corso della notte in via Solfatara. La gang ha tentato di sabotare il sistema di pubblica illuminazione e di videosorveglianza presente lungo l’arteria. Un gesto che non ha lasciato indifferenti i rappresentanti dell’amministrazione comunale. Il primo a far sentire la sua voce è stato proprio il sindaco di Pozzuoli, Enzo Figliolia. «Un atto di vandalismo senza senso che mortifica il lavoro di un’intera comunità. I nostri operai sono intervenuti appena ricevuta la segnalazione. Che gusto c’è nel distruggere il bene comune? Vigliacchi, ecco cosa sono gli autori. Con le immagini registrate dalle telecamere siamo fiduciosi di risalire alle loro identità», tuona il capo dell’esecutivo. Dal centro storico alle periferie non sono poche le segnalazioni per i danni al patrimonio. Denunce che richiedono, a detta della cittadinanza, una riflessione sulla richiesta di sicurezza in città.