POZZUOLI – Tre rapine a mano armata in pochi giorni, tutte messe a segno da un rapinatore solitario con coltello e passamontagna. Nel mirino sono finiti: una parrucchiera in via Oberdan, il supermercato Decò di Toiano e venerdì il bar tabacchi “Road Bar” di Arco Felice, quest’ultima rapina costata l’arrestato a un 20enne di Pozzuoli, bloccato dai carabinieri mentre si accingeva a scappare con il bottino. E proprio il giovane potrebbe essere l’autore delle due precedenti rapine messe a segno entrambe nella giornata di giovedì 18 dicembre. Descrizioni fisiche e modalità che accomunerebbero le tre rapine, le cui scene sono state riprese da alcune telecamere di sorveglianza. Ipotesi che per il momento cercano conferma e su cui in queste ore ci stanno lavorando i militari della Compagnia di Pozzuoli che venerdì pomeriggio hanno colto sul fatto il rapinatore.

IL PRECEDENTE – Il “Road Bar” era finito nel mirino già l’11 giugno del 2018: anche in quell’occasione un rapinatore solitario, armato di coltello, dopo aver minacciato i clienti portò via la cassa scappando in pieno giorno tra le auto ferme nel traffico.