Case Parhceggio (16)POZZUOLI – Incuria, erba alta, sporcizia e un forte senso di abbandono: questo è quello che denunciano i residenti delle “case parcheggio” al Rione Toiano, da sempre uno dei luoghi più duri tra le periferie puteolane.

LA DENUNCIA – «Sono 2 mesi che non vengono a tagliare l’erba dei giardini, siamo pieni di insetti e topi, non ce la facciamo più – denuncia la signora Lucia che poi rincara la dose – E’ uno schifo, ci sono delle pedane sequestrate qui da anni che sono diventate rifugio per topi enormi. L’altro giorno i vigili urbani hanno fatto abbattere una cuccia costruita per un cane randagio, tanta solerzia per una cuccia e noi restiamo sempre in questo schifo. Inoltre c’è il problema della fogna che ad ogni piaggia esplode e ci riempie di melma, senza parlare poi dei bidoni della differenziata mal puliti che abbiamo dovuto spostare da sotto le finestre»

LO SCENARIO – L’erba incolta e la poca pulizia sono solo alcuni degli aspetti di un agglomerato di case popolari che trasuda degrado ad ogni metro. Dal campetto di calcio distrutto, dal quale emerge solo qualche gradino ricoperto di sterpaglie, alle pedane per i pontili per l’attracco delle barche sotto sequestro da anni. Un degrado difficile da sopportare dopo troppi anni per chi vive in queste condizioni.

LE FOTO