taxiPOZZUOLI – Alcuni giorni fa i tassisti puteolani, sulla scia di quanto fatto a Napoli nell’aprile scorso e in tante altre città italiane ed europee, hanno presentato all’Amministrazione Comunale una proposta per l’istituzione di un servizio sperimentale di taxi collettivo (taxi sharing) cittadino.

COSA E’ E COME FUNZIONA – Si tratta di una speciale forma di taxi, condiviso tra più cittadini, da utilizzare lungo tratte predefinite, dando la possibilità al tassista di far salire e scendere i passeggeri lungo il percorso. Al servizio possono partecipare tutti i taxi che dovranno stazionare in aree dedicate ed esporre una speciale tabella sulla quale sarà chiaramente indicato il percorso e la tariffa per ciascun passeggero, che nella proposta è fissata al momento in 2 euro. I percorsi predefiniti avranno come punto di arrivo il centro storico che sarà così collegato dal servizio alle zone più periferiche (ad esempio Solfatara – Centro).

VANTAGGI – Il “Taxi Sharing” consentirà ai passeggeri di risparmiare sul costo della corsa e contribuirà a ridurre il numero dei veicoli in circolazione con conseguente riduzione di traffico, inquinamento e problemi di parcheggio. I tassisti hanno chiesto di poter sperimentare il servizio a partire proprio dalle prossime festività natalizie.