RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO–  Gentile redazione, ho letto a firma di Del Giudice, un articolo su ciò che succede all’anagrafe di Pozzuoli, che io sappia succede molto spesso, e che occorre l’intervento dei carabinieri per ripristinare l’ordine, e non è la prima volta, ed evitare che per fare la carta d’identità qualcuno non esageri e finisca a “mazzate”. Io però vorrei capire perché a Pozzuoli succede questo, ho sentito che in altri comuni si accede al servizio per appuntamento. Chi sono i responsabili di questa situazione, non certo i poveri impiegati addetti al servizio, e allora? Dov’è la difficoltà ad organizzare un afflusso su prenotazione? Mi rivolgo al sindaco, secondo lei è consentito questo stato di cose? Aspettiamo che qualcuno si faccia male prima di intervenire? (S. Conte)