foto
Il mezzo sul quale viaggiava il 30enne di Pozzuoli

POZZUOLI – Schianto all’incrocio-killer, 30enne in gravissime condizioni. Sono ore di forte apprensione per P.G., puteolano residente ad Arco Felice Vecchio, che in queste ore sta lottando tra la vita e la morte nell’ospedale “Monaldi” di Napoli. L’uomo è l’ennesima “vittima” dell’incrocio “killer” tra via dei Platani e via Montenuovo Licola Patria, teatro di uno spaventoso incidente andato in scena nel primo pomeriggio di ieri a Pozzuoli. Il 30enne, che nell’impatto ha riportato gravi ferite, dopo essere stato soccorso e trasportato al vicino ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli, è poi stato trasferito presso il nosocomio napoletano in seguito al peggiorare delle sue condizioni e sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

 

SEQUESTRATI I MEZZI – L’uomo stava viaggiando a bordo del suo scooter quando è rimasto coinvolto in uno schianto contro un’auto all’incrocio nei pressi dei depuratori di Cuma-Licola, alla rotatoria composta da new-jersey. Per motivi ancora in corso di accertamento da parte degli agenti di polizia municipale di Pozzuoli diretti dal comandante Carlo Pubblico, lo scooter sul quale viaggiava P.G. si è scontrato contro un’auto il cui conducente è uscito illeso. Vista la prognosi riservata, entrambi i mezzi sono stati sottoposti a sequestro e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria. Polemiche sulla sicurezza nel tratto di strada, teatro di numerosi incidenti negli ultimi mesi.