POZZUOLI – Cemento selvaggio in via Arco Felice Vecchio e ruspe con i motori accesi. Sono in corso le operazione di abbattimento di un grosso manufatto abusivo che sorge in uno spiazzale nei pressi dell’antico arco. Sul posto da alcune ore ci sono gli agenti della polizia municipale, i carabinieri e la polizia di Pozzuoli per eseguire lo sgombero coatto di alcune famiglie. Presenti anche ambulanze e i tecnici del comune di Pozzuoli. Dall’area erano stati già rimossi qualche anno fa i container utilizzati all’epoca del post bradisismo per gli sfollati. Erano rimasti dei manufatti costruiti abusivamente e utilizzati negli anni per attività commerciali e residenze private. Le operazioni di abbattimento sono iniziate senza problemi e andranno avanti fino alla rimozione di tutti i materiali di risulta, al termine della quale l’area potrà essere restituita al legittimo proprietario. Gli inquilini degli immobili non hanno opposto alcuna resistenza al provvedimento firmato dal sindaco Vincenzo Figliolia che ordina lo sgombero per motivi di sicurezza a seguito di abusi. Repressione ma anche prevenzione, dunque, per garantire la sicurezza della popolazione locale e fronteggiare un fenomeno illecito ed ancora ricorrente sul territorio dei Campi Flegrei.