da sinistra: Raffaele Sbarra e Gianluca Toscano
da sinistra: Raffaele Sbarra e Gianluca Toscano

POZZUOLI –  Rubano telefonini in discoteca ma vengono arrestati dai carabinieri. La scorsa notte, in una discoteca di Pozzuoli, i carabinieri della locale stazione, diretti dal maresciallo Raffaele Martucci, hanno tratto in arresto per rapina impropria Gianluca Toscano, 19 anni, residente a Portici in via Arlotta, già noto alle forze dell’ordine e sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e Raffaele Sbarra, 19 anni, residente a Portici in viale Alemagna, anch’egli già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri sono intervenuti a seguito di chiamata al 112 che segnalava una lite in corso nella discoteca. Giunti sul posto i militari, dopo aver bloccato, calmato e identificato le persone coinvolte hanno accertato che Toscano e Sbarra poco prima avevano rubato un i-Phone con destrezza dalla borsa di una 23enne e, scoperti, l’avevano spintonata ed erano riusciti ad allontanarsi tra la folla.

 

ARRESTATI – Dopo circa mezz’ora erano stati notati da alcuni giovani mentre rubavano due i-Phone, ancora e sempre con destrezza dalla borsa di una 25enne. Anche stavolta per guadagnare la fuga hanno strattonavano e spintonato la vittima e alcuni avventori, generando la lite per la quale sono stati chiamati i carabinieri. A seguito di una perquisizione personale i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato i 3 telefonini arrestando i due ladri. La refurtiva è stata poi restituita alle proprietarie mentre Sbarra e Toscano sono stati tradotti nel carcere di Poggioreale.

 

Gennaro Del Giudice