“L’adorazione dei Magi” di Artemisia Gentileschi

POZZUOLI – Giovedì 6 febbraio, alle 18, nel Museo diocesano al Rione Terra di Pozzuoli – in occasione del ritorno dell’opera “L’adorazione dei Magi” di Artemisia Gentileschi, dopo il grande successo dei mesi di esposizione a Milano – si terrà l’inaugurazione della Mostra “Ritornano i Magi”, presieduta dal vescovo di Pozzuoli, monsignor Gennaro Pascarella. Partecipano all’evento il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, il direttore della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per l’Area metropolitana di Napoli, Teresa Elena Cinquantaquattro, il funzionario di zona per la Tutela storico-artistica, Marianna Merolle, la direttrice del Museo “Carlo Maria Martini” dell’Arcidiocesi di Milano e curatrice della mostra “Un capolavoro per Milano”, Nadia Righi, il direttore dell’Ufficio diocesano per i beni culturali, don Roberto Della Rocca.

L’INCONTRO – Per l’occasione la diocesi di Milano farà dono del progetto “DescriVedendo”, un metodo innovativo per rendere accessibile a tutti l’arte, anche a chi ha ridotta o nulla capacità visiva. L’incontro rappresenta il primo di una serie di appuntamenti, dal titolo “I Tesori della Cattedrale di Pozzuoli”, organizzati in collaborazione con la Soprintendenza ABAP per l’Area metropolitana di Napoli, con l’obiettivo di valorizzare la storia e l’arte del territorio flegreo e del duomo di Pozzuoli. La Mostra nel Museo diocesano proseguirà fino al 31 maggio. «A Milano – spiega don Roberto Della Rocca – l’esposizione del quadro di Artemisia (che si è svolta dal 28/10/2019 al 26/1/2020 ndr) ha avuto un enorme successo di pubblico. Adesso l’opera ritorna da noi e, invece di collocarla subito all’interno del duomo, proponiamo un’esposizione temporanea all’interno del Museo diocesano. Accanto al quadro ci saranno pannelli che descriveranno i dettagli artistici e storici. L’operazione vuole dare l’opportunità di comprende meglio Artemisia, la sua arte e il rapporto con Pozzuoli».