POZZUOLI – Insulti, schiaffi, calci e pugni. Paura in via Severini, a Monterusciello, dove due gruppi di ragazzi si sono affrontati ed hanno dato vita ad una rissa furibonda. I fatti risalgono alla serata di ieri; a lanciare l’allarme alla sala operativa del 112 è stato un passante. Alcuni giovani si sono prima rincorsi e poi fronteggiati. Dalle parole ai fatti il passo sarebbe stato brevissimo e giù con schiaffi, calci e pugni. Sul posto due gazzelle dei carabinieri; i militari dell’Arma non hanno trovato, però, i protagonisti della zuffa. È verosimile che i ragazzi si siano allontanati per non essere identificati.

MICROCRIMINALITA‘ – Nessuno è rimasto ferito e nessuno ha deciso di denunciare l’accaduto a carabinieri e polizia. La questione microcriminalità e baby gang è al centro del dibattito politico e associativo sul territorio di Pozzuoli, dove non sono pochi gli episodi di vandalismo e prevaricazione. Soprattutto nei fine settimana, dopo aver bevuto qualche drink di troppo, giovani comitive si affrontano e poi iniziano ad azzuffarsi senza alcun motivo. Non c’è un bersaglio preferito: l’importante è scatenare una furia di violenza immotivata. Le forze dell’ordine invitano alla prudenza, chiedono ai cittadini di non attaccare briga e di segnalare i gruppi di vandali.