POZZUOLI«Siamo stati chiari sul tavolo dal primo momento. Non si è mai parlato di primarie né del Pd né di coalizione, ma di continuità con l’attuale amministrazione. -è quanto fa sapere Enrico Russo, leader di Progetto in Comune, movimento che fa parte della coalizione di centrosinistra. – Infine mi chiedo: vista l’attuale situazione di emergenza sanitaria, con la pandemia che non ci lascia tregua è proprio il caso di organizzare una competizione elettorale?». In attesa del nuovo direttivo del Partito Democratico, restano in corsa per la candidatura l’assessore al bilancio Paolo Ismeno e il presidente del consiglio comunale Luigi Manzoni.

IL CONFRONTO – Aspetta un confronto invece Iniziativa Democratica, altra forza di coalizione che fa parte delle nove che hanno dato mandato al Pd di scegliere il candidato sindaco: «Iniziativa Democratica nel segno della continuità amministrativa ha aderito a luglio al tavolo di coalizione dando mandato al Pd, partito di maggioranza relativa, l’individuazione del candidato sindaco. -fa sapere Melania Picariello, coordinatrice del movimento- Per motivazioni interne al Pd quest’individuazione ad oggi non c’è ancora ed abbiamo appreso da fonti di stampa che un gruppo di dirigenti del Pd locale ha richiesto ufficialmente le primarie. Dunque, alla luce di queste ultime notizie di stampa ci auspichiamo un confronto tra le forze di coalizione per una riflessione comune tesa all’individuazione di un percorso unitario che eviti inutili lungaggini burocratiche considerando l’imminente avvicinarsi della scadenza elettorale.»