Immagine di repertorio

POZZUOLI – Di segnalazioni al comando dei vigili urbani ne sono arrivate tante. Il sopralluogo del personale comunale, eseguito nei giorni scorsi, è servito poi a verificare quanto denunciato dagli inquilini delle “case-parcheggio” di via Quinto Fabio Massimo a Toiano. Nelle aree verdi pubbliche di pertinenza delle palazzine popolari vive un pitbull legato con catena corta. Del tutto violati i requisiti igienico-sanitari previsti dalle normative vigenti in materia di detenzione degli animali da compagnia. Da qui l’ordinanza, firmata dal sindaco di Pozzuoli, Enzo Figliolia, con cui viene imposto al proprietario l’allontanamento del cane «al fine di rendere fruibili le aree destinate a verde pubblico attualmente occupate da masserizie di fortuna e dal cane ed eliminare gli inconvenienti igienico-sanitari lamentati ed accertati». L’allontanamento del cane dovrà avvenire entro dieci giorni dalla notifica del provvedimento. A verificare la perfetta esecuzione dell’ordinanza saranno sia gli agenti del comando della polizia municipale di Pozzuoli che il Servizio Veterinario dell’Asl Napoli 2 Nord.