POZZUOLI – E’ scesa in strada ed ha raccontato ai poliziotti di essere stata picchiata dal marito il quale si era poi chiuso in casa con i figli piccoli. L’ennesima vittima di maltrattamenti in famiglia è una quarantenne di Pozzuoli, residente nel quartiere del Rione Toiano. Ieri sera, dopo una lunga serie di soprusi subiti, la donna ha trovato il coraggio di denunciare quel marito violento e chiedere aiuto agli agenti del Commissariato di Pozzuoli che sono intervenuti presso la sua abitazione in via Ovidio, nelle case soprannominate “carrarmati”. Qui ha raccontato di essere vittima di comportamenti violenti dell’uomo il quale l’aveva aggredita fisicamente per futili motivi e si trovava ancora nell’appartamento con i figli minori. A quel punto i poliziotti sono entrati in casa e dopo aver bloccato l’uomo, un 46enne anch’egli di Pozzuoli, lo hanno arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.