collagePOZZUOLI – Ufficialmente ognuno appartiene al proprio gruppo, ma nei fatti hanno formato un unico gruppo per avere un “peso” nella maggioranza (attualmente composta da 15 consiglieri più il sindaco) e sedersi al tavolo delle contrattazioni con il sindaco Figliolia. Lo hanno fatto per avere “maggiore visibilità e “rispetto” da quel sindaco “autoritario” e “accentratore”. Una mossa che nasce anche in prospettiva delle prossime elezioni comunali per tracciare le linee programmatiche della coalizione di centrosinistra e (in caso di vittoria) del nuovo Governo.

Vincenzo FiglioliaI NOMI – Artefici di questa “mossa” sono 8 consiglieri della maggioranza di Vincenzo Figliolia: il presidente del consiglio Enrico Russo, il collega di gruppo (cittadini per Pozzuoli) Mario Cutolo, il verde Maurizio Orsi, Tommaso Pollice (Centro Democratico), Vincenzo Bifulco (Gruppo misto), Elio Buono e Domenico Pennacchio del Partito Democratico, Tito Fenocchio (Uniti per la libertà). E proprio intorno a quest’ultimo nome che si gioca il braccio di ferro con Figliolia: infatti i 7 hanno dato mandato a Fenocchio (a cui riconoscono una grande abilità politica) di “trattare” con il sindaco e di questi 5 avrebbero firmato anche un documento.

luigi zeno
Luigi Zeno – nuovo coordinatore del PD

LA RISPOSTA DI FIGLIOLIA – Iniziativa che a quanto pare non è stata digerita da Vincenzo Figliolia che ha “risposto” annullando la riunione in programma per questa mattina al comune di Pozzuoli tra maggioranza e assessori. L’incontro doveva servire per discutere del nuovo assetto della Giunta dopo le dimissioni di Marrandino. Ma conoscendo Figliolia con questa mossa avrà voluto lanciare un chiaro segnale “Io con Fenocchio non tratto”.

PD VERSO LE ELEZIONI – Intanto il primo partito della città ha iniziato a muovere i primi passi verso le prossime elezioni: durante il direttivo di giovedì scorso Luigi Zeno è stato nominato coordinato del PD per la campagna elettorale. Dunque il veterano dei democrat avrà la delega a trattare con le altre forze politiche lasciando così spazio all’attuale segretario Mariano Amirante pronto a candidarsi al consiglio comunale.