IMG_4391
L’auto parcheggiata all’interno di Villa Avellino

di Violetta Luongo
POZZUOLI – Parcheggiare in seconda fila, spesso in terza, sui marciapiedi e a volta in divieto di sosta, in Italia pare non sia più una eccezione, il problema delle “soste selvagge” affligge quasi tutte le città, e Pozzuoli è tra i luoghi presi di mira dagli incivili, ma sostare l’auto all’interno di un parco pubblico sembra davvero eccessivo a chiunque.

PARCHEGGIATA VICINO ALLA SIEPE – E’ quello che è successo ieri a Villa Avellino, unico polmone verde di Pozzuoli, una vettura parcheggiata al centro dell’area verde in maniera defilata, costeggiando una siepe, quasi per non intralciare il “traffico” pedonale.

TRA I DIVIETI NON C’E’ QUELLO DI SOSTARE AUTO – L’automobile non presenta alcun segno o marchio di appartenenza al Comune quindi non sembra possa essere di quale addetto ai giardini, ma la cosa ha lasciato molti interdetti, altri indifferenti e altri ancora si sono divertiti elencando ad alta voce i divieti scritti su una tabella ed esposti in bella mostra all’interno del parco, elenco su cui non ci sarebbe il divieto, tra gli altri, di parcheggiare vetture all’interno della Villa.