SCIENTIFICA
Sul caso indagano i poliziotti del commissariato di Giugliano

POZZUOLI – E’ giallo sulla morte di un uomo di 67 anni, Vincenzo Esposito Di Palma, giunto senza vita all’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli nella serata di ieri. L’uomo presentava diverse ferite da arma da fuoco alle gambe, provocate da almeno 6-7 colpi di pistola. Accompagnato dai familiari al pronto soccorso del nosocomio flegreo a bordo di un’auto, per il 67enne non c’è stato nulla da fare. Ai medici i parenti hanno raccontato che Di Palma aveva tentato il suicidio sparandosi con una pistola, po ritrovata in un casolare a poche centinaia di metri dall’abitazione dell’uomo.

 

MISTERO – Vincenzo Di Palma viveva in via Ficocelle, stradina posta al confine tra le frazioni di Licola e Varcaturo. Sul posto la Polizia ha trovato 4 bossoli dello stesso calibro della pistola dalla quale sono partiti i colpi che hanno ucciso il 67enne. Per tutta la notte gli agenti del commissariato di Polizia di Giugliano hanno ascoltato parenti e conoscenti dell’uomo.