di Elena De Mari

Festa organizzata dai diversamente giovani (2)
La festa organizzata dall’associazione “DiversaMenteGiovani”

POZZUOLI – Monterusciello in festa per un giorno con un 25 aprile all’insegna della musica e del divertimento. L’iniziativa “ZTL: zona temporaneamente libera” ha visto la rotonda di via Pirandello trasformarsi e prendere vita con un progetto messo in campo dall’associazione “DiversaMenteGiovani” di Pozzuoli. Intrattenimento, giochi per bambini e sorprese per tutte le età hanno allietato la giornata con una grande festa che ha visto esibirsi, senza scopi di lucro, vari artisti tra cui Alex Colle, Overfunk, Raffaella Parola ed Antonio Gragnaniello.

 

OBIETTIVI– «Far vivere la periferia– ha spiegato Raffaele Postiglione, presidente dell’associazione – riqualificare il territorio nel senso di rafforzare l’aggregazione sociale». Diffondere musica per le strade del megaquartiere, dunque, per creare partecipazione e valorizzare la periferia. L’evento, completamente autofinanziato, è stato, inoltre, occasione per sottoporre ai partecipanti un questionario, una raccolta di informazioni per mettere a punto un laboratorio di architettura partecipata, con la collaborazione di professionisti di “LabFlegreo” per dare modo alle comunità locali di manifestare i propri bisogni e progettare insieme il futuro del territorio. Un evento, dunque, in cui la musica, l’aggregazione e la socialità hanno contrastato, almeno per un giorno, il grigiore della periferia.

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]