POZZUOLI – I carabinieri della Compagnia di Pozzuoli hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misura di custodia cautelare in carcere – emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su proposta della locale Procura della Repubblica – Sezione IV – nei confronti di M.G. indagato per i reati di maltrattamenti contro familiari, lesioni aggravate ed estorsione. L’attività investigativa, condotta dai carabinieri della Stazione di Pozzuoli, ha permesso di acquisire gravi indizi di reità nei confronti dell’indagato tali da far ritenere che egli, dal 2019 ad oggi, abbia reiteratamente minacciato e aggredito i propri genitori sino a costringerli ad abbandonare la casa di famiglia per trasferirsi in un appartamento del medesimo stabile, per tentare di sottrarsi alle aggressioni, alle percosse e alle pressanti richieste di denaro delle quali erano costantemente vittime.