POZZUOLI– «Sindaco, la città è in ginocchio! I problemi che dovevi risolvere sono questi: tasso di disoccupazione, tasso di povertà, attività chiuse e fallite, trasporti pubblici, viabilità e parcheggi. Tutto il resto sono solo parole!». È questo il testo del manifesto affisso questa mattina sulle vetrine dei negozi del centro storico di Pozzuoli. I commercianti accusano il sindaco Figliolia di non aver risolto problemi atavici che affliggono il settore.

ECATOMBE – Emblematico è il caso di corso Garibaldi dove su 21 attività ben 11 sono chiuse. “È una ecatombe. Stanno chiudendo numerosi negozi nonostante i fitti siano calati. Chiediamo da tempo l’attuazione di un progetto per il rilancio del commercio in città ma da parte del sindaco trapela un certo disinteresse verso un problema così importante e tragico” è il commento del presidente dell’associazione dei commercianti del centro storico di Pozzuoli Raffaele Buono.