di Elena De Mari

I mezzi a lavoro
I mezzi a lavoro

POZZUOLI – Dopo una lunga notte di angoscia trascorsa a monitorare il livello dell’acqua, a Licola torna a splendere il sole e le oltre 10 famiglie, che per tutta la giornata di ieri sono state in apprensione, possono tirare il fiato. L’alveo dei Camaldoli, che nella serata di ieri intorno alle ore 20 ha straripato seminando il panico,  oggi non fa più paura. Il livello dell’acqua è iniziato a scendere già nella serata di ieri e la mancanza di piogge nella notte hanno fatto si che l’allarme cessasse. Il canale, che tanta paura fa agli abitanti della zona,  finalmente questa mattina è stato oggetto di un intervento di parziale di messa in sicurezza da parte del Consorzio di bonifica. Un lavoro che continuerà domani mattina quando mezzi più piccoli scenderanno all’interno del canale per ripulire l’alveo.

 

L’INTERVENTO – Cominciato alle ore 8 di questa mattina l’intervento nel canale da parte del Consorzio di bonifica. Intervento che ha interessato la pulizia dei numerosi detriti che impedivano il normale fluire dell’acqua che ha provocato lo straripamento. Una grossa pala meccanica questa mattina ha rimosso il “grosso” dei detriti. Il livello dell’acqua ha così raggiunto livelli nella norma, ma è previsto per la giornata di domani un intervento “straordinario”, si spera risolutivo, al fine di poter ristabilire la normalità e la tranquillità tra i residenti che ieri, per alcune ore, avevano impressi nel volto la disperazione ed il terrore nel ricordo di quel maledetto 6 novembre di 3 anni fa.

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshw]