POZZUOLI – Fuochi d’artificio sono stati esplosi questo pomeriggio a via Napoli in seguito alla scarcerazione di un 18enne arrestato mentre insieme a due complici tentava di rubare uno scooter. Il giovane, residente nella zona, dopo un periodo di detenzione in carcere è finito agli arresti domiciliari. In concomitanza con la scarcerazione poco dopo le 17 di lunedì qualcuno ha posto diverse batterie di fuochi d’artificio lungo via Matteotti. Lo scoppio è stato sentito fino al centro storico di Pozzuoli tra lo stupore dei residenti considerati l’orario, il giorno e il divieto di esplosione di fuochi su tutto il territorio comunale.