POZZUOLI – Ventuno detenute in passerella con abiti firmati da stilisti d’eccezione. Dopo la positiva esperienza dei precedenti anni, si ripete la sfilata di moda nella casa circondariale femminile di Pozzuoli, con una nuova​ edizione che si annuncia ancora più spettacolare ed emozionante. L’evento, organizzato dalla P&P Academy, si terrà​ nella struttura carceraria di via Pergolesi nella giornata di giovedì 22 settembre alle 15. Le detenute​ sfileranno con gli abiti degli stilisti Luciano Fiore couture, Jariel di Gabriele Bonomo, gli istituti di moda Marconi di Torre annunziata e di Giugliano, il Don Geremia Piscopo e il Bernini, dopo aver seguito​ un corso di portamento e di “bon ton” all’interno dello stesso carcere.​ Saranno truccate da professionisti del make-up e del parrucco, rispettivamente Make Up Academy di Antonio Riccardo, Nicola Acella, Ciro Paciolla, la Luna Parrucchiere di Luca Paparone, 50 Sfumature. Alla​ serata, che sarà presentata da Anna Paparone e dallo showman Diego Sanchez, parteciperanno come ospiti la cantante Monica Sarnelli, Ciro Giustiniani di Made in Sud, Ludo Brusco e Mr Hyde, e lo chef stellato Pasquale Palamaro, che preparerà una sua gustosa pietanza.

L’EVENTO – Saranno presenti, tra gli altri,​ la direttrice della casa circondariale​ Maria Luisa Palma, l’assessore regionale alle Politiche Sociali Lucia Fortini, sempre attiva e presente con progettualità, Filippelli Armida, il sindaco Luigi Manzoni, il consigliere comunale Mimmo Pennacchio. “E’ Moda… per il sociale” è stato promosso dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Pozzuoli e dalle associazioni e centri antiviolenza (CAV) con il patrocinio della Regione Campania e del Comune di Pozzuoli. La sfilata, che​ ha esclusivamente​ finalità sociali, si propone da un lato di​ offrire alle detenute un momento di svago e di aggregazione, e dall’altro di avvicinarle al mondo della moda.