di Angelo Greco

La ZTL partirà comunque
La ZTL partirà comunque

POZZUOLI – Incendiata la centralina che controlla la ZTL di Via Napoli in Corso Umberto I. Nella notte tra sabato e domenica una mano ignota ha dato alle fiamme il dispositivo che raccoglie tutte le immagini dei sei varchi e le smista alla centrale operativa dei vigili urbani di Pozzuoli. La scoperta è avvenuta questa mattina intorno alle 9. Sull’accaduto indagano i carabinieri della stazione di Pozzuoli. L’avvio dei varchi elettronici era previsto per domani.

 

IL SECONDO ATTO – Il sabotaggio di oggi è il secondo atto che tenta di frenare l’avvio dei varchi elettronici. Già lo scorso 16 febbraio ignoti danneggiarono il sistema. Sul fatto è intervenuto il Comandante dei Vigili Urbani Carlo Pubblico che rassicura sull’avvio dei 30 giorni sperimentali che è previsto per domani: «Abbiamo già incaricato la ditta per il ripristino del sistema, la partenza della sperimentazione non è a rischio, il danno invece è ancora in fase di valutazione».