POZZUOLI – Dopo mesi di battaglie, sit-in e manifestazioni in piazza, l’Isis Tassinari di Pozzuoli riapre i battenti. La data cerchiata in rosso sul calendario è quella di lunedì 24 maggio quando riprenderanno le lezioni per gli studenti del biennio. Martedì 25 maggio sarà, invece, il turno del triennio. L’istituto di via Fasano è stato chiuso a fine dicembre perché per i tecnici presenta una vulnerabilità sismica superiore a quella prevista dalle recenti normative tecniche. Si tratta di un’istituzione scolastica presente sul territorio di Pozzuoli sin dagli anni Settanta dello scorso secolo ed è da molto tempo in crescita sia come numero di alunni che come prestigio sull’intero territorio flegreo. «Nella scuola sono stati collocati sensori antisismici per monitorare la sicurezza; saranno controllati periodicamente. L’edificio B1 apre. Sono iniziati i lavori generali per riuscire a far riaprire la scuola per il prossimo anno scolastico in modo definitivo. Continueremo a controllare», è il commento a caldo di Paolo Tozzi, consigliere delegato di Citta Metropolitana.