POZZUOLI – Secchi e a rischio schianto. Si presentano così numerosi pini radicati nelle aree a verde del Rione Toiano e nelle zone limitrofe. Negli ultimi anni, infatti, l’intero territorio dei Campi Flegrei è stato interessato da un vero e proprio attacco da parte del fitogafo Cocciniglia (Toumoyella Parvicornis), un parassita che sta portando alla morte tantissime piante. In seguito ad una valutazione di stabilità da parte di tecnici abilitati sono già state individuate parecchie alberature in condizioni di stabilità precaria, con chioma appesantita e secca, che risultano pericolose per la pubblica e privata incolumità dato che sono radicate in prossimità di case e carreggiate stradali.

LA DECISIONE – Da qui la decisione del Comune di Pozzuoli di provvedere all’abbattimento di almeno 400 pini domestici e cedri atlantici. L’intervento si rende necessario anche per le ormai mutate condizioni climatiche sul nostro territorio dove spesso si registrano improvvisi temporali di forte intensità.