di Angelo Greco

Danni Pioggia (21)
Il ristorante allagato a via Napoli

POZZUOLI – Non poteva non fare danni la “bomba d’acqua” che si è riversata oggi su Pozzuoli, a farne spese soprattutto il quartiere di Via Napoli, tappa finale del fiume in piena che ha flagellato le strade puteolane. Un muro d’acqua che da Pozzuoli alta è scesa con violenza verso il mare. Una furia che ha seminato danni specialmente nella zona nei pressi del lungomare Sandro Pertini, sfogo verso il mare per l’intera “zona alta”. A farne le spese il lastricato dei marciapiedi di via Matteotti che è completamente saltato in più punti sotto la violenza dell’acqua. Danni anche agli esercizi commerciali, tra i quali il ristorante “White Chill Out” completamente allagato da acqua e fango. Mentre nella zona tra via Napoli e La Pietra dal famoso scolo più volte segnalato per la fuoriuscita di melma, una fiumana proveniente dalla collina si è riversata completamente in mare.

 

I SOLITI DANNI –  Un pò meglio è andato nel centro storico, dove le strade sono state ricoperte da un velo di fango. Solito lo scenario anche in via Pergolesi, all’altezza del passaggio a livello della ferrovia Cumana dove si è depositato tutto il fango portato dall’acqua. Chiusa via Cosenza. Non solo fango però: la furia dell’acqua ha trascinato con se anche i liquami fuoriusciti dai tombini ormai saltati.

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]