di Gennaro Del Giudice

Un parcheggiatore abusivo mentre chiede soldi a Largo Emporio
Un parcheggiatore abusivo mentre chiede soldi a Largo Emporio

POZZUOLI – Una guerra senza esclusione di colpi, sul campo di battaglia da un parte un esercito di almeno 100 parcheggiatori abusivi, dall’altra le forze dell’ordine. La notte scorsa l’ennesimo atto intimidatorio, un agguato da parte degli illegali ai danni di una pattuglia della Polizia Municipale a cui hanno squarciato le ruote. La scoperta è stata fatta dai vigili urbani impegnati nei controlli per la sicurezza stradale e per reprimere il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Prima di ieri erano stati 49 i parcheggiatori abusivi fermati da vigili e carabinieri negli ultimi 3 mesi, 96 in totale le contravvenzioni elevate dal 15 gennaio al 12 aprile. Largo Emporio è una “storica” roccaforte degli abusivi che presidiano la zona 24 ore su 24. Vittime preferite, durante la giornata, gli automobilisti diretti alle isole a cui viene chiesta una “tariffa” di 5 euro nonostante il pagamento del grattino per il posto sulle strisce blu. Venerdì sera decine di illegali hanno presidiato la zona del porto di Pozzuoli, ma la presenza dei caschi bianchi li ha costretti ad indietreggiare nei vicoletti in attesa che le pattuglie smontino dall’orario di servizio.

 

NESSUNA AGGRESSIONE – «Non c’è stata alcuna aggressione, si è trattato di un semplice episodio di vandalismo, la presa da parte degli agenti era stringente. L’auto comunque è riuscita a rientrare in sede senza problemi  – racconta il Comandante della Polizia Municipale Carlo Pubblico – Quando ci sono alcune pattuglie i parcheggiatori abusivi rintanano e approfittano di quando noi ci allontaniamo. Comunque ripeto, si tratta di un atto di sfregio, di sfida di fronte al quale noi non indietreggeremo di un centimetro».