di Angelo Greco

I piccoli allievi puliscono l'arenile
I piccoli allievi puliscono l’arenile

POZZUOLI – È stato un successo la seconda edizione di “Spiagge Pulite”, manifestazione organizzata dall’istituto comprensivo Oriani, in collaborazione con Lega Ambiente, e con il Comune di Pozzuoli e della Regione Campania. Decine di bambini dalla scuola dell’infanzia fino alle medie hanno ripulito lo spazio di lido già assegnato all’istituto Oriani. I piccoli allievi hanno operato al cospetto di tantissimi genitori, dei loro insegnanti ed anche del sindaco di Pozzuoli Figliolia e degli assessori alla Scuola, Trincone e all’Ambiente Cammino. La giornata di oggi però non è stata solo dedicata alla pulizia della spiaggia, si tratta di un atto finale di un percorso didattico molto attento alle tematiche ambientali.

UNA SCUOLA ATTENTA ALL’AMBIANTE – A ricordare l’attenzione dell’istituto alle tematiche ambientali è anche il dirigente Antonio Vitagliano che in apertura della manifestazione ha dichiarato: «”A volte ritornano”, come si diceva in un noto film ed ecco che siamo alla seconda edizione. Ma quella di oggi vuole essere la tappa finale di un percorso molto attento alle tematiche ambientali, infatti durante l’anno abbiamo sviluppato diversi progetti, tra cui quello relativo alla difesa della tartaruga e del Fratino e quello della pesca con la tecnica “spinning”». Su un tratto di spiaggia, già affidato alla scuola, sorgerà un piccolo “santuario” per le tartarughe Caretta Caretta e per il Fratino in cui potranno nidificare a patto che si facciano alcuni interventi sull’arenile come richiesto dagli esperti.

TANTE ATTIVITA’ – La mattinata a Licola è stata anche dedicata a balli, musica e tante attività. Prima di andare in spiaggia infatti all’interno dell’istituto si è tenuto un piccolo spettacolo culminato con la lettura di alcune filastrocche scritte dai piccoli allievi dell’istituto e con il balletto della ragazze della scuola media che ha di fatto aperto la seconda fase della mattinata. Giunti sull’arenile poi i ragazzi, che stanno sostenendo il corso di “pesca spinning”, hanno dato una dimostrazione di questo tipo di pesca molto in voga negli ultimi anni.

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]