di Angelo Greco 

La locondina della due giorni
La locondina della due giorni

POZZUOLI – Licola Mare e l’Istituto Enzo Oriani reagiscono ai furti e agli atti vandalici dei quali il plesso “Marina di Licola” è stato vittima. Adottiamo la scuola è la manifestazione che si terrà martedì 31 marzo e mercoledì 1 aprile proprio nell’istituto di Licola Mare. Uno slogan chiaro che vuole far capire il bisogno che il quartiere ha di identificarsi con la scuola come istituzione. Dalle ore 10 di martedì e mercoledì il plesso incontrerà il quartiere per sensibilizzare i residenti sull’importanza di una scuola efficiente e chiedere un piccolo aiuto per ripartire da dove purtroppo ci si è dovuti fermare (solo in parte) dopo il furto delle lavagne multimediali “LIM”. Un’occasione che comunque sarà utile a rinsaldare ulteriormente i rapporti tra la scuola ed il quartiere.

SCUOLA DI VITA – A raccontare l’importanza delle due giornate la responsabile del plesso di Licola Mare vittima dei furti delle “LIM”, Anita Amato: «Le giornate del 31 e dell’1 partono da lontano con tanto lavoro alle spalle, sappiamo di operare su un territorio difficile. Nostro intento è quello di creare un buon rapporto con il territorio. La raccolta fondi? Ci serve per ridare ciò che stato tolto ai ragazzi, bisogna capire quali sono i valori che ti fanno diventare grandi il nostro ruolo di insegnanti è proprio questo. Mi preme ricordare che senza gli sforzi del dirigente Antonio Vitagliano e della dirigente di segreteria Olimpia De Angelis difficilmente potremmo fare eventi del genere».