Via Miliscola
Via Miliscola

POZZUOLI – Mattinata di follia ad Arco Felice, dove un uomo salito su un bus di linea  ha prima sfondato due vetri, ha aggredito il conducente e  ha provato prima a mettersi alla guida del mezzo.  Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza Pozzuoli hanno arrestato Gianluigi Bellone, di 37 anni, responsabile dei reati di resistenza, lesioni, minacce ad incaricato di pubblico servizio, interruzione di pubblico servizio, danneggiamento aggravato. Stamani alle prime luci dell’alba gli agenti sono intervenuti in via Miliscola dove la Sala Operativa aveva segnalato un’aggressione nei confronti di un’autista di un autobus di linea.

IL FATTO – I poliziotti, intervenuti in pochi minuti, hanno subito visto l’uomo minacciare e tentare di aggredire il personale dell’autobus oltre ad aver già frantumato sia il vetro della portiera anteriore che un finestrino. Bellone era salito poco prima sull’autobus cominciando subito a disturbare i passeggeri. L’autista ha invitato l’uomo a calmarsi, ma questi invece non solo ha tentato di appropriarsi dello sterzo facendo sbandare pericolosamente il mezzo ma ha poi preso da una borsa due bottiglie con le quali ha frantumato sia la portiera che un finestrino. Quindi ha cominciato ad aggredire l’autista costretto in via Miliscola a fermare il veicolo. I poliziotti hanno arrestato l’uomo in attesa del giudizio con rito direttissimo.