di Gennaro Del Giudice

ztl (6)POZZUOLI –  Continuano a fioccare le multe nella Zona a Traffico Limitato di Corso Umberto I, dove nei primi 7 giorni di attività sono stati 1700 i passaggi sanzionati. In media le multe per accessi non consentiti ammontano a 600-700 al giorno per quanto riguarda il sabato e la domenica, mentre durante i giorni feriali raggiungono in media i 150 verbali. Un’attività che solo nella prima settimana (considerato il valore di ogni singola sanzione che è di circa 80 euro) ha portato nelle casse del comune circa 136mila euro.

 

PUNITI I FURBI – Intanto dovranno pagare una decina di multe a testa i cinque automobilisti che utilizzavano del nastro isolante per coprire le targhe e sfuggire alla ZTL di via Napoli. Sanzioni per un totale di circa 800 euro a cui va aggiunta una denuncia penale per truffa al comune di Pozzuoli. Inoltre, tra i cinque, uno è stato trovato anche in possesso di una carta di circolazione falsificata. Un conto amaro per i furbi che coprivano le targhe delle proprie auto lasciando intravedere appena 2-3 numeri. Un sistema per gabbare col quale per settimane hanno “beffato” le telecamere della strada riservata ai residenti le quali, al passaggio delle auto con targhe coperte, inviavano alla centrale operativa immagini che non permettevano di risalire agli intestatari dei veicoli che commettevano l’infrazione.

 

FIOCCANO LE MULTE –  Poi l’indagine e i controlli che hanno portato gli uomini della Polizia Municipale di Pozzuoli a risalire all’identità dei 5 furbi. Intanto