Figliolia FacebookPOZZUOLI – Gentile direttore, Le chiedo uno spazio per chiarire alcuni punti che ho a cuore. Vengo subito al dunque: mi riferisco ai commenti dei lettori del suo giornale, Cronaca Fregrea.

Il lavoro che lei svolge, con la sua redazione, è encomiabile sia per la portata delle notizie, sia per la diffusione. Ed è talmente capillare da attirare centinaia di commenti dai suoi visitatori, spesso spunto di confronto anche per l’Amministrazione comunale che guido. Ma proprio tra questi commenti ce ne sono molti che vanno oltre la critica, che è e resta alla base della democrazia.

Commenti che scadono nella diffamazione, nelle insinuazioni e illazioni. Offese più o meno gravi che vanno oltre il limite della sopportazione. Per questo motivo le chiedo, se è nelle sue possibilità, di pubblicare questa mia breve lettera per far presente ai suoi lettori che io, Vincenzo Figliolia, mi riserverò la possibilità di denunciare – come ho già fatto in altre occasioni – chiunque offenderà la mia reputazione, o calunnierà l’operato della amministrazione che guido, attraverso la pubblicazione di un proprio commento ad articoli pubblicati sul sito e/o rilanciati dagli account social collegati direttamente alla sua testata.

Fondamentale resta il diritto di manifestare il proprio pensiero – e ci tengo a precisarlo – qualsiasi esso sia, purché sia sempre espresso nel rispetto dei soggetti coinvolti. In caso contrario, quando si scadrà in diffamazioni e accuse, sarò costretto a rivolgermi ai miei legali e presentare denuncia nei confronti di terzi, come ho già fatto per gli ultimi commenti postati dai suoi lettori sia sul sito del giornale, sia sui profili social collegati alla sua testata.

Grazie per la sua ospitalità,
Il sindaco
Vincenzo Figliolia