In alto da sinistra: Antonio Caso e Raffaele Postiglione in basso da sinistra: Luigi Manzoni, Paolo Guerriero, Paolo Ismeno

POZZUOLI – Cinque candidati a sindaco, 23 liste e un esercito di quasi 500 candidati al consiglio comunale. A meno di due giorni dalla presentazione delle liste elettorali (il termine ultimo è previsto per le 12 di sabato 14 maggio) sono questi i numeri per le prossime comunali in programma per il 12 giugno a Pozzuoli. Di seguito i nomi, le coalizioni, i partiti e le liste a sostegno dei 5 candidati.

ANTONIO CASO, consigliere comunale di opposizione e capogruppo grillino, è sostenuto dal Movimento 5 Stelle.

RAFFAELE POSTIGLIONE, consigliere comunale di opposizione, è sostenuto dalla coalizione “Possiamo” formata da Pozzuoli Ora, Pozzuoli in Comune e Potere al Popolo.

LUIGI MANZONI, presidente del consiglio comunale, è sostenuto da una coalizione formata da 10 tra civiche e partiti che sono: Pozzuoli Democratica, Progressisti Democratici, Pozzuoli Libera, Europa Verde, Spazio Flegreo, Partito Socialista, Noi con l’Italia, Noi di Centro-con Mastella, Azione e Uniti per Pozzuoli.

PAOLO GUERRIERO, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, è candidato di bandiera del partito di Giorgia Meloni.

PAOLO ISMENO, assessore al bilancio, è sostenuto da una coalizione formata da 8 tra civiche e partiti che sono: Insieme, Sinistra Italiana, Democrazia e Libertà, Iniziativa Democratica, Progetto in comune, Moderati per Pozzuoli, Davvero Pozzuoli-Ecologia e Sviluppo e La città per Figliolia.