sgombero-de-curtis-11POZZUOLI – Non si fermano le operazioni del Comune di Pozzuoli in piazza De Curtis a Monterusciello. Dopo lo sgombero sono iniziate le operazioni di abbattimento dei manufatti abusivi dove vivevano 4 famiglie e dove era stata realizzata anche un’officina abusiva. Con la fine dello sgombero e con l’abbattimento delle “case” costruite sotto i porticati della piazza, il comune cerca di scongiurare la possibilità di nuove occupazione degli spazi. LA PROTESTA – Nella giornata di ieri sono proseguite le operazioni di rimozione di porte, finestre, pareti e tutte le opere edili realizzate in maniera del tutto illegale. Sebbene le operazioni di sgombero siano avvenute in maniera tranquilla senza registrare grossi momenti di tensione, nelle ore successive alle operazioni portate avanti dalle forze dell’ordine ci sono state azioni di protesta da parte di chi ha vissuto sotto quei porticati. Difatti in maniera non del tutto simbolica c’è chi ha deciso di dormire fuori da quella che era stata, fino a poche ore prima, la propria casa. LE FOTO